Come condividere WiFi su Android

Come condividere WiFi su Android

O perché abbiamo bisogno di connetterci durante un viaggio o perché il router ha smesso di funzionare, potrebbe essere essenziale condividere il WiFi dal nostro dispositivo Android.


Questa opzione è presente nel sistema operativo da anni, quindi se il tuo cellulare ha Android 4.0 o una versione successiva, puoi seguire questo tutorial senza alcun problema. A seconda del livello di personalizzazione potrebbero esserci delle variazioni nei menu, ma la procedura è la stessa.

Leggi anche: 5 consigli per rendere più veloce il wifi sul tuo dispositivo Android

Condividi la connessione tramite Bluetooth

La prima opzione che dobbiamo condividere la nostra connessione con un dispositivo è quella di creare un punto di accesso tramite Bluetooth. Per fare ciò, assoceremo entrambi i dispositivi tramite questa connessione.

  • Attiviamo il Bluetooth
  • Cerchiamo un dispositivo da abbinare
  • Effettuiamo il collegamento

Una volta che entrambi i dispositivi sono collegati, andiamo alle impostazioni Wi-Fi e cerchiamo la sezione Condividi connessione. Può anche apparire come WiFi Zone. Qui vedrai tre opzioni, quella che ci interessa ora è la Condivisione connessione Bluetooth. Pronto per questa parte.

Ora è il turno del dispositivo ricevente, dovete andare alle impostazioni Bluetooth e attivare l’accesso a Internet. Essendo già collegati al dispositivo, dobbiamo solo attivare l’opzione con il pulsante che appare. Attiva il pulsante che indica l’accesso a Internet

Crea un hotspot WiFi

L’opzione più semplice e consigliata è quella di creare un hotspot WiFi. Fondamentalmente, ciò che facciamo con questo è trasformare il nostro telefono in un router, per condividere una rete con uno o più dispositivi.

Per fare questo, non ci resta che tornare al menu WiFi Zone / WiFi Share e attivare l’opzione WiFi Access Point. Qui, possiamo inserire un nome personalizzato per il punto di accesso, nonché creare una password in modo che sia possibile accedervi solo tramite esso.

Con questa opzione il nostro smartphone diventa un router. È di fondamentale importanza proteggere l’accesso alla nostra rete tramite una chiave di sicurezza

Nelle opzioni avanzate, possiamo anche attivare l’opzione per disattivare il punto di accesso se nessuno è collegato ad esso, o scegliere se vogliamo condividere il WiFi nella banda 2,4 GHz o nella banda 5 GHz (se il nostro cellulare lo consente e anche il ricevente ).

Da tenere in considerazione

Dobbiamo tenere presente che la condivisione della nostra rete comporta un aumento del consumo della batteria e dei nostri dati. D’altra parte, dobbiamo prendere alcune precauzioni durante la creazione del punto di accesso, proteggendo sempre l’inserimento tramite una password.

Se la rete non è protetta, ogni dispositivo vedrà il nostro punto di accesso aperto e qualsiasi utente avrebbe quindi il permesso di accedere alla nostra rete, con i problemi per la sicurezza che ciò comporta.

Inoltre, anche se qualcuno si è connesso con la nostra autorizzazione, è sufficiente disattivare il punto di accesso in modo che non abbia più una connessione, quindi avremo il controllo in ogni momento su chi si connette e chi no.

Leggi anche: Come visualizzare le password WiFi salvate su un cellulare Android

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*