Come proteggere il tuo PC Windows 7 nel 2020

Come proteggere il tuo PC Windows 7 nel 2020

Microsoft non supporta più Windows 7 con aggiornamenti di sicurezza. In altre parole, Windows 7 ora è proprio come Windows XP, un vecchio sistema operativo che accumulerà gradualmente falle nella sicurezza senza patch. Ecco come mantenerlo il più sicuro possibile.


Si consiglia l’aggiornamento a Windows 10. In effetti, è ancora possibile eseguire l’aggiornamento da Windows 7 a Windows 10 gratuitamente. Ma, se desideri utilizzare ancora Windows 7 per un po’, abbiamo alcuni consigli per la sicurezza del tuo PC.

Gli utenti aziendali possono pagare per ricevere aggiornamenti di sicurezza

Consigliamo alle aziende e ad altre organizzazioni di pagare per ricevere aggiornamenti di sicurezza estesi se utilizzano ancora Windows 7. Questa opzione non è disponibile per gli utenti domestici e il prezzo esatto degli aggiornamenti dipende dal fatto che si disponga di Windows 7 Enterprise o Windows 7 Professional.

1. Disconnetti il ​​tuo PC Windows 7 dalla rete

Anche se hai bisogno di Windows 7 per qualche motivo, non devi usare tutte le sue funzionalità. Se hai bisogno di Windows 7 per interfacciarsi con un dispositivo hardware specifico o eseguire un programma software che non funziona su Windows 10, ti consigliamo di tenere quel computer Windows 7 fuori dalla rete, se possibile.

I siti Web dannosi e altri attacchi tramite Internet non saranno più un problema. Il tuo sistema Windows 7 non può essere compromesso. Non dovrai preoccuparti di problemi di sicurezza se il sistema Windows 7 è escluso da Internet.

Se devi eseguire un programma software vecchio che non funziona su Windows 10, potresti eseguire l’aggiornamento a Windows 10 ed eseguire l’applicazione precedente tramite l’aiuto di una macchina virtuale Windows 7 sul desktop di Windows 10. Tieni presente che la maggior parte delle applicazioni che usavi su Windows 7 funzionerà perfettamente su Windows 10, quindi non dovresti fare niente per utilizzare queste vecchie applicazioni.

Sappiamo che molte persone continueranno ad utilizzare Windows 7 e a collegarlo a Internet. In tal caso, abbiamo alcuni suggerimenti per la sicurezza del sistema operativo.

2. Esegui software di sicurezza supportato

Ti consigliamo di eseguire un buon strumento antimalware che supporti ancora Windows 7. Assicurati che venga ancora aggiornato.

Microsoft afferma di non offrire più ai download il proprio strumento Microsoft Security Essentials, sebbene MSE sembri ancora disponibile per il download sul sito Web di Microsoft. Tuttavia, se hai installato Microsoft Security Essentials, continuerà a ricevere aggiornamenti delle firme antimalware fino al 2023.

Altre società di software di sicurezza offrono ancora antivirus supportati su Windows 7. Ad esempio Bitdefender Free.

Qualunque cosa tu scelga, ti consigliamo anche Malwarebytes. La versione gratuita di Malwarebytes ti consentirà di eseguire scansioni manuali per rimuovere malware e altri software spazzatura dal tuo sistema e funziona anche su Windows 7.

Microsoft ha messo a punto il suo strumento di sicurezza EMET che aiuta a proteggere dagli attacchi a favore di Exploit Protection integrato in Windows 10. Tuttavia, il software anti-exploit è integrato nella versione Premium di Malwarebytes.

Leggi anche: Sette semplici consigli per proteggere il tuo PC da hacker e malware

3. Usa un browser sicuro

Se stai ancora utilizzando Windows 7, dovresti assolutamente evitare di utilizzare Internet Explorer. Perfino Microsoft ha raccomandato di passare da Internet Explorer a un browser più moderno e sicuro.

Poiché il sistema operativo stesso non riceve più aggiornamenti, il software di sicurezza e il browser Web assumono un’importanza ritrovata nel bloccare le minacce online.

4. Proteggi le tue impostazioni del sistema operativo

Se stai usando Windows 7, dovresti assolutamente fare una visita a Windows Update e assicurarti di essere aggiornato con tutti gli aggiornamenti rilasciati da Microsoft. Ti consigliamo inoltre di fare in modo che Windows Update controlli automaticamente la presenza di aggiornamenti. Microsoft potrebbe rilasciare aggiornamenti particolarmente importanti per Windows 7 anche dopo la fine del supporto, proprio come per Windows XP.

Tieni d’occhio anche le notizie sugli aggiornamenti. Microsoft ha rilasciato un importante aggiornamento di sicurezza per Windows XP che è stato necessario scaricare manualmente nel 2019.

I suggerimenti per proteggere il tuo PC Windows sono gli stessi di sempre. Lascia abilitate le importanti funzionalità di sicurezza come Controllo account utente e Windows Firewall.

Evita di fare clic su collegamenti strani nelle e-mail di spam o in altri strani messaggi che ti vengono inviati, questo è particolarmente importante considerando che in futuro diventerà più semplice sfruttare Windows 7. Evita di scaricare ed eseguire file strani.

5. Rimuovi (e aggiorna) le applicazioni installate

Windows 7 è stato rilasciato molto tempo fa, quindi potresti avere alcune applicazioni che non ti servono. Peggio ancora, potrebbero essere vecchie.

Ad esempio, le vecchie versioni dei plug-in del browser come Java, Adobe Flash, Adobe Reader e QuickTime sono tutte potenzialmente vulnerabili agli attacchi. Vai nell’elenco dei programmi installati nel Pannello di controllo di Windows 7 e rimuovi tutte le applicazioni che non usi.

Assicurati che tutte le applicazioni che usi siano aggiornate alle ultime versioni disponibili. Ad esempio, se è ancora installata una versione precedente di WinRAR, è necessario aggiornarla manualmente o il PC potrebbe essere vulnerabile agli attacchi ACE dannosi.

Conclusione

Puoi continuare a utilizzare Windows 7 e funzionerà normalmente, anche se dovrai continuare a sopportare alcuni messaggi. Tieni presente che Microsoft si è lavata le mani dai problemi di sicurezza sul tuo computer. Adoriamo Windows 7, ma è ormai dobbiamo lasciarlo andare. RIP

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*