Come trasferire i tuoi contatti da un telefono Android ad un altro

Come trasferire i tuoi contatti da un telefono Android ad un altro

I nostri smartphone servono a fare mille e una cosa e a comunicare con altre persone è la base di molte di esse. Queste altre persone sono rappresentate sul cellulare dai contatti ed è importante non perderli quando si passa da un cellulare all’altro.


Esistono molte applicazioni per gestire, importare ed esportare i contatti su Android, anche se uno dei metodi più efficaci e semplici è ancora tramite un account Google. Se è un’opzione che non ti soddisfa, vedremo come farlo in modo tradizionale, esportando i contatti come file VCF.

Tramite l’account Google

Se hai intenzione di cambiare il tuo cellulare ma mantenere lo stesso account Google, la buona notizia è che i contatti sono di solito sincronizzati con quell’account e, pertanto, potrebbe non essere necessario fare nulla. Detto questo, vale la pena verificare che tutto sia configurato correttamente per ogni evenienza.

I contatti di un cellulare Android possono essere salvati su diversi media come archiviazione mobile, carta SIM o servizi online come Google, Huawei, Samsung o molti altri. Per passare tutti i tuoi contatti attraverso un account Google, devi prima copiarli tutti sul tuo account Google.

Innanzitutto, copia tutto sull’account Google

Ogni produttore Android include la propria versione dell’applicazione contatti, in modo che l’aspetto e le funzioni possano variare. Per rendere questo tutorial più omogeneo, ci affidiamo all’app Contatti di Google, disponibile per tutti su Google Play.

Dopo aver aperto l’app, visualizza il pannello laterale e accedi alla sezione Impostazioni. All’interno, tocca su Importa e ti verrà mostrata una finestra con le opzioni disponibili. Se hai dei contatti salvati sulla tua carta SIM, sceglila per importarli nel tuo account Google.

Cosa succede se si hanno contatti in altre parti, come la memoria interna del telefono? Qui è necessario utilizzare l’applicazione per i contatti mobili ufficiale per passarli all’account Google. Potrebbe non esserci una tale opzione, quindi il processo sarà composto da due parti: esportare i contatti in un file VCF e quindi importarli con l’applicazione dei contatti Google ufficiale.

A questo punto, tutti i contatti sul tuo telefonino saranno già copiati e sincronizzati correttamente nel tuo account Google. Indipendentemente da quanto cambi il tuo cellulare, rimarranno lì non appena accedi allo stesso account sull’altro cellulare.

Quindi, utilizza lo stesso account Google sull’altro dispositivo mobile

Sul secondo cellulare non devi fare altro che utilizzare lo stesso account Google. Normalmente la sincronizzazione dell’account, inclusi i contatti, è attivata di fabbrica, anche se impiegano molto tempo a comparire puoi andare su Impostazioni> Account> Google, toccare l’account in questione e verificare che la sincronizzazione dei contatti sia attiva e funzionante.

Avrai quindi i contatti mobili sul secondo telefono e sincronizzati quasi in tempo reale. Se modifichi, elimini o aggiungi contatti su uno, verranno applicate le stesse modifiche sull’altro. Questo, purché tu mantenga l’account Google su entrambi e rimani connesso a Internet.

Esportazione di contatti

Cosa succede se per qualche motivo preferisci non utilizzare un account Google? Dovrai sempre esportare i contatti come file VCF, uno standard supportato praticamente da tutti i telefoni cellulari, Android o meno.

Ancora una volta, praticamente tutte le applicazioni dei contatti ti permetteranno di esportarli, anche se in caso contrario, o se non trovi l’opzione, avrai sempre l’applicazione per i contatti di Google. Si esegue inserendo Impostazioni e toccando Esporta. Senza ulteriori indugi si apre una finestra che consente di scegliere dove salvare il file VCF con i propri contatti.

Quindi devi passare il file VCF all’altro dispositivo mobile, il che non dovrebbe essere un problema perché non occupa molto spazio. Puoi utilizzare il Bluetooth, Wi-Fi Direct, WhatsApp, Telegram o qualsiasi altro metodo tu preferisca.

Devi importarli nel secondo telefono. Puoi anche farlo con l’applicazione Contatti Google, dalle stesse Impostazioni ma selezionando Importa questa volta. Scegli quindi il file.vcf e devi selezionarlo nella memoria mobile.

L’importazione avviene senza ulteriori richieste e non puoi scegliere quali contatti importare e quali no: vengono importati tutti. Se ne includi alcuni che non ti interessano, puoi sempre eliminarli in seguito.

Leggi anche: Come eseguire il backup dei tuoi contatti su Android

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*