Perché ingrassiamo invecchiando

Il tasso di trasformazione dei lipidi in energia che ha luogo nei tessuti adiposi rallenta nel corso degli anni, quindi diventerà sempre più facile per noi prendere chili e trovare difficoltà a perderli. Se stai guardando alcune foto di anni fa, sembri più magro di oggi anche se stai ancora facendo sport e non hai cambiato la tua alimentazione, non sei l’unico. Le tue abitudini hanno delle colpe … ma solo in parte.

4 metodi naturali per smettere di fumare

Uno studio pubblicato questa settimana su ” Nature Medicine ” ha dimostrato per la prima volta che, con l’avanzare dell’età, la conversione dei lipidi immagazzinati nei tessuti adiposi in energia diminuisce. Ecco perché accumuliamo più grasso e, di conseguenza, tendiamo ad ingrassare.

“I risultati indicano per la prima volta che i processi che si verificano nel nostro tessuto adiposo regolano i cambiamenti del peso corporeo associati all’invecchiamento, indipendentemente da altri fattori”, spiega Peter Arner, uno degli autori della ricerca e professore presso il Dipartimento di Medicina Karolinska Institute (Svezia).

Come si “bruciano” i grassi?

Nel corpo, gli acidi grassi assunti attraverso la dieta che non vengono utilizzati per produrre energia vengono immagazzinati sotto forma di molecole note come trigliceridi. Questi si trovano in tutte le cellule, ma sono particolarmente abbondanti in quelli che compongono il tessuto adiposo, gli adipociti.

Quando il corpo ha bisogno di energia, invia segnali per mobilizzare gli acidi grassi che integrano i trigliceridi e quindi possono essere utilizzati da altri tessuti per svolgere diverse funzioni. Ma questo rilascio di energia avviene dopo una serie di reazioni complesse che costituiscono il metabolismo lipidico e sono regolate da diversi enzimi.

Finora non si sapeva con certezza se questa capacità di immagazzinare e mobilitare i lipidi, che regola il volume del tessuto adiposo presente nel corpo, sia costante per tutta la vita o cambi con l’età.

Fumare durante la gravidanza può far diventare obeso il bambino

Perché ingrassiamo invecchiando?

Con gli ultimi studi effettuati, gli scienziati hanno studiato l’evoluzione di questo processo in 54 uomini e donne adulti per 13 anni. In tutti i casi, indipendentemente dal fatto che abbiano guadagnato o perso peso, si è verificata una riduzione del metabolismo dei lipidi nei tessuti adiposi, vale a dire nella velocità con cui i lipidi nelle cellule adipose vengono immagazzinati e rilasciati.

Il tasso di rilascio dei lipidi diminuisce con l’età e diminuisce anche la capacità del corpo di modificare adeguatamente il tasso di assorbimento dei lipidi per compensare questo effetto. I partecipanti allo studio che non hanno compensato i cambiamenti diminuendo la quantità di calorie che hanno mangiato durante la dieta, hanno guadagnato peso.

Questo squilibrio nel metabolismo dei grassi ci fa tendere a guadagnare chili con l’età e ci costa meno perdita di peso, non importa quanto stiamo a dieta o se facciamo più esercizio fisico. Apparentemente, affinché si verifichi una sostanziale perdita di peso, non solo cambiamenti nella velocità di rilascio dei lipidi, ma anche aggiustamenti nella velocità di assorbimento (e conservazione) della stessa.

Secondo questi risultati, le persone che per natura convertono i lipidi in energia, in effetti, avrebbero maggiori probabilità di mantenere un peso stabile dopo aver perso qualche chilo. Possono aumentare il tasso metabolico dei grassi, ad esempio, praticando più sport.

Le donne adulte senza problemi di peso e con attività fisica moderata dovrebbero avere tra il 17 e il 23% di grasso corporeo, mentre nel caso degli uomini l’intervallo è compreso tra il 12 e il 19%. Conoscere meglio come funziona la dinamica lipidica e come è regolata la quantità di tessuto adiposo nell’uomo è fondamentale per il trattamento di disturbi del peso come l’obesità.

Russi quando dormi? La tua salute potrebbe essere a rischio

Precedente Come scaricare video, foto e storie di Instagram sul tuo Android Successivo Cosa fare se il tuo smartphone è stato perso o rubato?

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.